Dall’idea di due Consiglieri di Facoltà, studenti di Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Teramo, nasce un progetto a lungo a termine che coinvolge in principio l’Ateneo teramano per poi espandersi anche a Pescara e Chieti.

Un’idea ambiziosa che pone come obiettivi l’integrazione fra gli studenti e il miglioramento dei servizi offerti. Ambizioso ma non impossibile. Questo spazio, come le nostre pagine social, sono utili per portare le informazioni, i progetti e le news di Ateneo in modo più rapido ed efficace di quanto faccia l’Università.

Ben presto il progetto ha coinvolto sempre più persone, fin quando non abbiamo cominciato a domandarci se, tra i migliori metodi volti a tutelare e difendere i progetti e le idee degli studenti, non ci fosse uno strumento ancor più efficace.

Così nasce Redazione Idee, un progetto indipendente, ideato, progettato e realizzato interamente grazie agli studenti, per gli Studenti.

Una piattaforma completamente nuova, mai vista prima, che riunisca in un unico grande contenitore multimediale, le idee, gli stati d’animo e le passioni di chi ogni giorno passa ore ed ore sui libri; tale spazio non è da considerarsi prodotto editoriale ai sensi della legge 62/2001.

Il nostro spazio rappresenta la massima espressione dell’articolo 21 della Costituzione: “Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione”. Pertanto, la nostra missione è quella di dare voce a studenti e studentesse che vogliono far valere le proprie idee ma che non riescono a trovare spazio.

Siamo contro la mala informazione, la diffusione di bufale e la mancanza di dibattito costruttivo.

Per scrivere articoli, noi verifichiamo svariate fonti, ci informiamo e poi esponiamo dal nostro punto di vista. Ciò significa che questo blog ripudia la messa in circolazione di bufale, di scritti lesivi della dignità di terzi, di notizie pericolose per l’ordine pubblico ed altre pubblicazioni contrarie al buon costume.

Non vengono trattati temi politici in maniera soggettiva ma solo ed esclusivamente in modo oggettivo.

Gli autori del blog non si ritengono responsabili dei contenuti dei commenti ai post. Se non conformi a quanto scritto sopra, verranno eliminati o, in casi estremi, segnalati.

Ogni scrittore si assume la responsabilità dei propri articoli, Redazione Idee non è responsabile dei contenuti né delle idee presenti finché queste vengono espresse rispettando l’art. 21 né i limiti imposti dalle legge.

La maggior parte dei media presenti in questo sito sono tratti da internet, presumendo che siano di pubblico dominio. Se protetti da copyright, vogliate comunicarcelo via e-mail, dove provvederemo alla cancellazione dell’elemento in questione.

Il lavoro che ci aspetta nei prossimi anni è impegnativo, ma ogni sfida ha il suo sapore e questa è ne ha davvero uno unico.